Articoli

I diari di viaggio di mio nonno e altri task ripetitivi

Quando il vostro progetto di design implica dei dati non convenzionali, come strutturate tali dati perché la loro manipolazione sia meno tediosa? Daniel Warren ha affrontato la questione quando ha deciso di creare un’infografica che mostrasse i decenni di lunghi viaggi che suo nonno aveva documentato in diari scritti a mano. Vediamo quali tecniche JavaScript Warren ha usato per minimizzare i task ripetitivi e dare nuova vita ai diari di viaggio di suo nonno

Come si fanno le salsicce: il lavoro nascosto del contenuto

Realizzare grandi contenuti è la parte disordinata del nostro processo di progettazione e sviluppo che spesso trascuriamo e sottovalutiamo. Attraverso un’esperienza premiata con un Emmy, Caroline Roberts condivide con noi strumenti e suggerimenti utili a coinvolgere tutto il team, migliorare il processo e creare la migliore salsiccia dei contenuti possibile.

Faux Grid Tracks

L’unico modo per vincere è giocare. Viaggiate con Eric Meyer attraverso i meccanismi interni di CSS Grid mentre testa varie tecniche per costruire un tabellone per il gioco del tris riempito con dei contenuti. Prestando attenzione alle fasi iniziali di CSS e di A List Apart, questi hack giocosi riattivano lo spirito della sperimentazione.

La miglior richiesta è nessuna richiesta. Revisione

Ora che HTTP/2 gode di maggior ubiquità, è particolarmente importante sfidare quella che una volta era l’indiscutibile regola del resource bundling nella performance del client site. Seguiamo Stefan Baumgartner mentre ci guida attraverso le potenziali trappole e gli esiti negativi del bundling negli ambienti HTTP/2.

Feedback che dà focus

Da professionisti creativi, potremmo considerarci gli eroi della storia del nostro lavoro. Ma in questo modo il feedback, una parte inevitabile del nostro lavoro, assume le vesti del cattivo. Imparate a riformulare la vostra relazione con il vostro più grande nemico e fatene il vostro fidato assistente.

Pianificare per l’accessibilità

Incorporare l’accessibilità fin dall’inizio di un progetto di web design è più semplice, più efficace e meno costoso rispetto a sistemare qualcosa in ottica di accessibilità alla fine. Tuttavia, la maggior parte di noi si ritrova troppo spesso nell’ultimo di questi scenari. Ma non temete! Questo estratto, in esclusiva per ALA, dal libro di Laura Kalbag “Accessibility for Everyone”, ci viene in aiuto. Imparerete a perorare la causa dell’accessibilità con collaboratori riluttanti, capi o clienti. Vedrete come costruire un team, definire la portata del progetto e addirittura stabilire un budget per il lavoro.

10 extra per un’ottima documentazione di API

In questo follow-up del suo primo articolo sui fondamenti di una buona API, Diana Lakatos esplora attentamente degli utili extra che porteranno la documentazione della vostra API a un nuovo livello. I suoi consigli vi aiuteranno a rendere più usabile e leggibile la vostra API, permeandola con personalità ed esplorando oltre le basi.

Cosa ci insegna il fallimento della New Coke su user research e design

Coca-Cola ha condotto ricerche di mercato approfondite prima di lanciare la New Coke nel 1985, ma ciò nonostante il prodotto si è rivelato uno dei più grandi fallimenti di marketing di tutti i tempi. Il designer Adam Silver si basa sull’infame errore di Coca-Cola per offrire alcune importanti lezioni per condurre una user research di successo per siti Web e servizi digitali.

Scrivere codice chiaro

Ciò che separa i grandi sviluppatori da quelli bravi è il fatto di scrivere sempre codice il più chiaro possibile. Elimina la confusione, riduce i mal di testa per gli attuali e i futuri developer e fa risparmiare tempo a tutti sul lungo periodo. E sebbene non sia sempre facile come sembra, con una buona programmazione in ottica futura, con un approccio logico alla struttura del codice e con l’adesione ad alcuni principi guida, programmare con maggiore chiarezza è qualcosa alla portata di tutti gli sviluppatori.